Tesla switch pag2 batterie

Tesla switch pag2 batterie

passo finale è quello di scambiare le batterie sopra:

Image4

E ora, la batteria carica 2 si accende la lampadina e oneri fino batteria 1 di nuovo. Sembra impossibile? Bene non lo è. Nikola Tesla lo dimostra con il suo sistema “4-batteria switch”, dove sceglie di utilizzare quattro identici batterie per implementare questo circuito:

Image5 batterie
Image5 batterie

Con batterie da 12 volt come mostrato qui, la lampadina ha gli stessi 12 volt tutto così com’è avrebbe avuto con il singolo batteria indicata nel primo diagramma, come batterie 1 e 2 sono collegati “in serie” per dare 24 volt, mentre le batterie 3 e 4 sono cablati “in parallelo” per dare 12 volt. Tesla ha organizzato il suo circuito di scambiare le batterie sopra con 1 e 2 prendendo la luogo di 3 e 4. Ha scelto di farlo in un modo leggermente diverso e ha scambiato le batterie per centinaia di volte al secondo. La roba strana: C’è un altro fattore importante coinvolti in circuiti di ricarica della batteria per essere utilizzato con normali batterie al piombo e cioè dettaglio pratico dei materiali coinvolti. Il processo di carica in questo circuito di commutazione viene eseguita da elettroni scorre lungo il filo di collegamento e nella batteria. Gli elettroni scorrono lungo la superficie esterna del filo, spostare molto rapidamente in effetti. La corrente principale all’interno della batteria viene portato dagli ioni caricati all’interno piastre di piombo all’interno della batteria. Questi ioni sono centinaia di migliaia di volte più pesanti degli elettroni. Questo non importa a tutti una volta gli ioni vengono in movimento, ma nello split iniziale secondo prima che gli ioni vengono in corso, l’incoming elettroni si accumulano come in un ingorgo di traffico coda posteriore. Questo pile-up di elettroni spinge la tensione sul terminale della batteria, ben al di sopra della tensione nominale della batteria, e così la ricarica inizia con una alta tensione, alta corrente impulso nella batteria. Questo non è normalmente notato quando si utilizza un caricabatteria alimentazione di rete standard come accensione si verifica una sola volta durante l’intero processo di ricarica. Nel interruttore Tesla mostrato qui, e nei circuiti Bedini mostrati in precedenza, questo è non è il caso. Il circuito sfrutta questa differenza nella quantità di moto tra gli elettroni e gli ioni di piombo, e lo usa ripetutamente per grande vantaggio. La tecnica consiste nell’utilizzare brevissima durata impulsi per tutto il tempo. Se la impulsi sono abbastanza breve, la tensione e la corrente di azionamento nella batteria ricevente è molto più grande di una rapida occhiata sul circuito suggerirebbe. Questo non è magia, solo le caratteristiche di buon senso dei materiali utilizzati in questo circuito. Una persona familiarità con questi sistemi, vedendo molti circuiti avanzati di John Bedini per la prima volta, potrebbe ottenere l’impressione di essere solo greggio, circuiti più o meno costruite. Niente potrebbe essere più lontano dalla verità. John spesso utilizza commutazione meccanica perché dà molto tagliente accensione e tempi di disinserimento. John è un maestro completo di questo circuito e sa esattamente quello che sta facendo Il Electrodyne Corporation ha testato il circuito di 4 batterie Tesla per un periodo di tre anni. Essi hanno scoperto che al…

continua a leggere>>>                                            <<<indietro