Penna Della Salute

Penna Della Salute

Penna Della Salute

Penna della salute
Alcuni prototipi

Penna Della Salute, o Health Pen della KF, o Penna Della Vita. Questi sono alcuni dei nomi dati a questo splendido oggetto costruito secondo i canoni della tecnologia MAGRAVS, tecnologia destinata a rivoluzionare il nostro modo di vivere, in meglio naturalmente. I campi magneto-gravitazionali prodotti dall’interazione del rame nanorcoperto associato al GaNS di Co2, conferiscono alla punta della penna il potere di creare un plasma di energia all’avicinarsi del corpo sul punto dolente, rimettendo in equilibrio quelle cellule andate fuori frequenza che ci causano disturbi, dolori e malattia. Nella foto ne è rappresentata una costruita dal centro di ricerca Italydee prendendo come riferimento i progetti messi on line dalla  Keshe Foundation Spaceship Institute fondata dal fisico nucleare Mehran Tavakoli Keshe, scopritore della tecnologia MAGRAV che insieme a molti altri progetti brevettati e messi a disposizione di tutto il genere umano si ripropone di dare avvio ad un cambiamento epocale di tutta la civiltà umana facendo un primo passo verso la pace, la libertà, e il miglioramento della vita fisica e spirituale.

Penna Della Salute
Produzione di GaNS

Tutto ciò è possibile attraverso il semplice uso e applicazione di questa nuova disciplina scientifica che colma tutte le lacune e chiude il cerchio di tutti gli interrogativi sulla nascita della materia e sul campo energetico, saremo cosí in grado tutti di avere cibo, energia, salute, movimento, anche nello spazio piú profondo. Grazie a questa tecnologia saremo in grado di intraprendere viaggi nello spazio che neanche i piú audaci film di fantascienza hanno mai immaginato, esplorando nuovi mondi e conoscendo nuove civiltà, anche in altre dimensioni, diverse dalla nostra. Ebbene signori benvenuti nel futuro, l’accesso all’energia infinita dell’universo è iniziato partendo da questo semplice oggetto. Molte altre informazioni sull’uso le troverete qui dove potrete anche acquistarla. Questo è il sito ufficiale della KF dove troverete molte altre informazioni e dove potrete anche acquistare, per chi preferisce, le penne della KF

Penna Della Salute
P.D.S. In fase di costruzione
Penna Della Salute
Processo di Nanocopertura

La Penna Della Salute

è un oggetto in rame composto da piú elementi attorcigliati in un certo modo con una logica precisa che rispetta i principi della legge magneto-gravitazionale MAGRAV. Questi fili di rame sono Nanoricoperti ed hanno la propietà di essere un superconduttore e anche un super isolante. Attraverso il superconduttore viene fatta scivolare quell’energia di potere magnetico captata nell’universo e trattenuta dal potere gravitazionale del GaNS che la ricopre, energia che concentrata sulla punta della penna scaturisce andando a investire le cellule del corpo attraverso un’interazione plasmatica magneto-gravitazionale. Quello che avviene all’avvicinamento della penna è la generazione di un campo di plasma, piú è vicina al corpo e piú forte è il plasma generato.

Penna Della Salute
Copertura delle penne

Il procedimento di Nanocopertura richiede un lavoro attento e paziente, attraverso procedimenti con soda caustica, idrossido di potassio e fuoco, un procedimento lungo e paziente che può durare molti giorni, settimane, mesi, cosí come la lavorazione del rame e la produzione del GaNS.

Penna Della Salute
Irrorazione di GaNS
Penna Della Salute
Nanocopertura

Ogni minimo dettaglio deve essere curato nei minimi particolari. Il GaNS è un quinto stato della materia, GaNS sta per Gas Nano State cioè gas allo stato nano, nel caso della Penna Della Salute illustrata è Co2 allo stato liquido, gelatinoso, solido, e viene prodotto attraverso dei materiali Nanoricoperti e Zinco puro con un procedimento elettrochimico che può durare molti giorni, anche mesi. La Penna, una volta Nanoricoperta viene irrorata di GaNS allo stato gelatinoso e ricoperta con termorestringente e plastica liquida. Con questo comodo oggetto di facile utilizzo potremo da soli in tutta autonomia risolvere piccoli e grandi problemi di salute, evitando l’uso di farmaci, come antidoloriferi che spesso sono dannosi per gli effetti collaterali. La penna della salute si puó fare anche in modi diversi e ne esistono di diversi tipi. Siamo all’inizio di una nuova era e tutto è in evoluzione. Presto verranno presentati altri modelli con caratteristiche diverse, come gli anelli della salute e molto altro ancora.

Penna Della Salute
Anelli Della Salute

Magravs Energia Gratis

Magravs Power Point Unit: free energy

MAGRAVS POWER POINT UNIT: TECNOLOGIA OPENSOURCE KESHE 

magravs power point

MAGRAVS POWER POINT COSTRUISCI DA TE IL REATTORE

Come dichiarato ancora molto tempo fa, la Keshe Foundation continua nel suo programma per rendere liberamente disponibile al pubblico la tecnologia Magravs Power Point.

Questa volta è il turno delle istruzioni passo passo per tutti coloro che desiderassero realizzare da sé la Magravs Power Point Unit che è stata presentata a Roma, come abbiamo visto in questo post del mese scorso. Le istruzioni sono state recentemente pubblicate al link che indichiamo nel prosieguo dell’articolo. Sul web vi sono ormai molti video esplicativi girati da chi sta realizzando e condivide informazioni e soluzioni.

Il principio di questo approccio da parte della Keshe Foundation è che tutti coloro che vogliono realizzare di persona la propria autonomia energetica devono essere messi in condizione di farlo, mentre chi non intende far da sé, anche perché ciò comporta capacità manuali e volontà di comprensione fattiva, che non necessariamente è in tutti diffusa, deve essere messo in condizioni di poter acquistare il sistema ad un prezzo tale da garantire una diffusione massificata.

Ecco quindi qui di seguito la manualistica in pdf per realizzarsi il sistema, che abbiamo ordinato in tre finestre scribd, di facile consultazione.

vai alla pagina>>>

 

Reattore al plasma in bottiglia Keshe

Reattore al plasma in bottiglia Keshe

Reattore al plasmaE se la fisica che conosciamo fosse incompleta, se non addirittura errata e fuorviante? E se un’altra fisica più moderna e più vicina alla reale natura della materia potesse spiegare dei fenomeni fino ad oggi non spiegati e consentire la costruzione di apparecchiature incredibili, come per esempio un generatore di energia elettrica che produca dal nulla energia infinita, senza consumarsi mai? Un sogno? Forse no! Qui sotto proponiamo tre video a dir poco sconcertanti che si basano tutti e tre sulle nuove teorie che riguardano la natura della materia e della gravità elaborate dal fisico nucleare iraniano Mehran Keshe. Nel primo video mi accingo[author] [author_image timthumb=’on’]http://energialiberagratis.altervista.org/wp-content/uploads/2014/11/marco-ultimo.jpg[/author_image] [author_info]Come costruire un generatore di energia infinita con una bottiglia di plastica e dei fili di rame[/author_info] [/author] a costruire un semplicissimo reattore al plasma, così semplice e sbalorditivo che è già stato replicato con successo da numerosissimi appassionati di ”free energy” di tutto il mondo. Il secondo video è un breve filmato ”promozionale”, se così possiamo definirlo, che anticipa le incredibili scoperte di Mehran Keshe e le loro possibili applicazioni e implicazioni nella nostra vita quotidiana. Il terzo video riguarda un’interrogazione parlamentare avvenuta in Italia il 22 Gennaio 2013 (in contemporanea con tutto il mondo visto che la Fondazione Keshe ha informato TUTTI I GOVERNI MONDIALI dell’esistenza di questa tecnologia) dove l’onorevole Fabio Meroni incita il Parlamento Italiano a prendere una posizione sull’utilizzo di questa nuova tecnologia che promette energia gratuita ed infinita per tutti. Ovviamente il tutto si è spento, come era prevedibile, sotto il solito velo di silenzio che cala implacabile ogni volta che si mette in discussione lo ”status quo” vigente. Sull’energia infinita e gratuita si stanno combattendo, da anni, dispute intellettuali a tutti i livelli. YouTube è pieno di filmati di macchine che funzionano da sole, senza energia esterna applicata, e di scienziati, studiosi, accademici, professori e appassionati che sbugiardano quei video definendoli patacche o truffe in quanto violano le più elementari leggi della fisica che si imparano a scuola. Le leggi della fisica sono ferree. Nulla si crea, nulla si distrugge ma tutto si trasforma. Non si può ricavare da una macchina in movimento più energia di quella che essa stessa consuma per muoversi. Ma se queste leggi fossero sbagliate? Se fosse possibile costruire una macchina che produce realmente più energia di quella che consuma semplicemente perchè di basa su leggi fisiche reali, ma diverse da quelle a cui siamo stati abituati e sconosciute ai più? Il tempo delle discussioni accademiche è finito. Ora è giunto il momento di far parlare i fatti! Ecco a voi la bottiglia di Coca Cola che diventa un piccolo e moderatamente efficente reattore al plasma. Inutile discutere se una cosa del genere può funzionare oppure no. E’ talmente semplice costruirne una replica e verificare di persona il suo funzionamento, che tutte le speculazioni teoriche sulla questione sono semplicemente tempo perso!

Ed ecco lo ”spot” della fondazione Keshe:

Ed ecco l’interrogazione del deputato Fabio Meroni: