QEG Quantum Energy Generator FREE ENERGY

 QEG è estremamente semplice da costruire, è assemblabile da chiunque abbia le competenze specifiche e non necessita di grandi e sofisticati laboratori.

Tutto questo è stato reso possibile dalla gente e per la gente.

Il progetto viene oggi donato liberamente al Mondo.

130 anni fa, Nikola Tesla inventò e brevettò un generatore di energia. Si tratta di un generatore di risonanza che necessita di 1 KW di potenza in ingresso per produrre 10KW di potenza in uscita. I suoi brevetti sono stati celati per molto tempo, ma ora sono di dominio pubblico. L’organizzazione Fix the World ha lavorato sul concept iniziale di Tesla apportando alcune importanti modernizzazioni per generare gli stessi risultati. Il QEG sviluppa 10KW di potenza con meno di 1KW in entrata che fornisce a se stesso: Si auto alimenta.

Questa tecnologia è oggi liberamente donata alla popolazione del Mondo. Vengono rese pubbliche le istruzioni, il manuale d’uso, gli schemi tecnici e la parts list che permettono a qualsiasi ingegnere di riprodurre lo stesso risultato.

Come funziona il QEG:

Per prima cosa si usa una fonte di energia di partenza, per esempio una presa o una manovella per alimentare il motore da 1KW. Questo motore fa ruotare il rotore all’interno del nucleo centrale. La configurazione del circuito dell’oscillatore all’interno del nucleo generatore, genera risonanza. Un volta raggiunta questa risonanza, avviene la generazione di energia fino a 10KW che può essere utilizzata attraverso un invertitore per alimentare il motore che fa girare il rotore. A questo punto è possibile scollegare il motore dalla fonte di alimentazione originale e il generatore alimenterà se stesso.

In questo momento la produzione del QEG parte in più di trenta paesi. La popolazione sta costruendo i propri dispositivi di energia libera.
Il QEG ora appartiene all’umanità. In futuro vi saranno ulteriori miglioramenti e si coopererà tutti insieme allo sviluppo di questa tecnologia su larga scala.

Il QEG è per il Popolo da parte del Popolo.

 

SISTEMA QEG – DESCRIZIONE 25 marzo 2014

qeg- assemblato
qeg- assemblato

Il Sistema definito Generatore di Elettricità del Quantum (QEG) é un adattamento di uno dei molti generatori elettrici/dinamo/progetti di alternatori, brevettati da Nikola Tesla. Il numero di brevetto al quale fa riferimento è il n° 511.916, denominato semplicemente Generatore Elettrico, e recante la data del 2 gennaio 1894 (vedere originali in calce a questo documento).
L’adattamento recente consiste in una conversione da sistema lineare in sistema rotatorio. Il prototipo QEG è costruito in scala per produrre energia elettrica con una potenza compresa in un range di 10-15 kW (kilowatts) costanti e può essere tarato per fornire sia energia a 120V o 230-240V con uscita monofase. Stiamo pianificando dei dispositivi che in futuro potranno fornire energia elettrica trifase.
Il ciclo di vita del dispositivo è a termine solo per quanto riguarda alcune componenti sostituibili, come cuscinetti, cinghie di trasmissione e i condensatori.
Il dispositivo dovrebbe operare senza alcun problema (con la minima manutenzione), esattamente come ogni buon apparecchio a funzionamento elettro-meccanico, così come una lavatrice o frigorifero di buona marca. Componenti meccaniche solide sono state impiegate al suo interno al fine di rendere il dispositivo più affidabile.
Il QEG non è una macchina complicata così come è stata progettata (una costante anche nelle altre scoperte di Tesla, in modo da operare in armonia con le leggi della Natura, al contrario del motore simmetrico e dei generatori più diffusi che dissipano energia, pur essendo largamente impiegati nella produzione industriale odierna.
Il modo più diretto per comprendere il principio operativo del QEG è pensare ad esso come un

qeg schema
qeg schema

oscillatore auto-risonante molto potente (un serbatoio a circuito di potenza), che genera un alto voltaggio AC (da 15 a 25kV). Queste oscillazioni ad alto voltaggio sono poi trasformate in un normale voltaggio di rete in uscita (AC), sui consueti parametri, fino ad un valore approssimativo di 85A.
Nella terminologia corrente usata per le energie alternative lo si potrebbe definire una sorta di dispositivo a risonanza. I circuiti che sviluppano la grande energia in questo dispositivo sono basati di fatto su una configurazione di un oscillatore di potenza, già conosciuto ma poco impiegato. Tuttavia, le parti operanti in base all’energia del quantum hanno diretta relazione con il settaggio dell’output del generatore, tarato sulla massima potenza.
Gli alternatori convenzionali (generatori AC, a corrente alternata) consumano più energia in ingresso rispetto a quella in uscita. Per esempio, un tipo di alternatore a presa di forza o presa di potenza con sigla Pdp o PTO usa 18.000 watts (equivalenti a 24hp) per sviluppare 13.000 watts di potenza in uscita (con dissipazione, quindi, di 5.000 watts).

Nel QEG, la potenza in ingresso è richiesta solo per mantenere il fenomeno di risonanza al suo interno, che utilizza solo una piccola frazione della potenza in uscita (al di sotto di 1000 watts per produrre 10.000 watts, equivalenti ad un COP9 o valore di efficienza) e una volta in funzione, il QEG genera questa potenza in modo autonomo per mezzo di un motore da 1hp=745,7vatts. Questa fase è conosciuta come over-unity o self sustaining mode, ovvero dispositivo autoalimentante.

Vera FREE ENERGY o energia gratuita illimitata.
Una volta che l’apparato avrà raggiunto la frequenza di risonanza, alimenterà sè stesso.

 

Ecco il file in pdf scaricabile con tutta la descrizione dettagliata. Buona costruzione.

Lascia un commento