COLD FUSION Realtà quotidiana

COLD FUSION reale

Cold Fusion
COLD FUSION REALE, RIVOLUZIONARIO, ECCO QUANTO RIPORTATO SU UN NOTO QUOTIDIANO SCANDINAVO

Pubblicazione sulla Cold Fusion (Fusione Fredda) di un noto giornale Norvegese, Aftenposten.

Ecco una sommaria traduzione di una relazione norvegese che dispone di un colloquio con il fisico Sindre Zeiner-Gundersen, che ha rivelato i dettagli di un dispositivo di fusione fredda sperimentale che opera in Norvegia che generano 20 volte più energia di quella necessaria per attivarlo!

Secondo i fisici scandinavi la Cold Fusion accade a causa della formazione di idrogeno ultradenso/ deuterio, come descritto nel lavoro ampiamente acclamato e la comprensione teorica del professor Svein Olafsson (di Sindre Phd. Supervisore in Islanda) e la norvegese Svein professor Holmlid.

Infine una teoria verificabile provata per la Cold Fusion che avviene nelle stelle microscopica all’interno di metalli comuni!

Cold Fusion
Norvegia dietro le quinte della fusione fredda di R & S industriale Laboratorio ‘nel fumo’ di Hamar.

E ‘questa la soluzione a tutti i nostri problemi energetici? Possono due ragazzi in un piccolo ufficio industriale essere seduti sulla soluzione della crisi climatica? La ‘fusione fredda’ Cold Fusion di ultra idrogeno denso ci darà automobili e aerei con la gamma illimitata. Il calore ed energia elettrica per le case permetteranno loro di scollegarsi dalla rete aziendale di potenza. O è solo un pio desiderio?

In un edificio industriale, ‘in fumo’ per non dire in una accademia nascosta in un distretto industriale norvegese circa la quale nessuno nel pubblico norvegese ha mai sentito, giace la commercializzazione e il laboratorio di R&D. Partecipa alla struttura di ingegneria il dottorando Sindre Zeiner-Gundersen ha volto l’attenzione su un piccolo reattore di metallo spesso.

Ancor prima che fosse finanziata la ricerca, ha sperimentato fino a 20 volte più energia proveniente dal reattore, come quello che ha messo in funzione. È stata la Cold Fusion la causa? Aftenposten ha scritto l’estate scorsa per la ricerca in questo campo, che non è accettata nella scienza eccellente (gentile) società. Ma ora l’American Society Fisico, APS, che fino a oggi ha disprezzato il lavoro norvegese emerso, ha iniziato a pubblicare opere di scienziati che mostrano che l’effetto è reale e offrono un modello teorico valido dimostrato tramite procedure di fisica classica.

Cold Fusion

Classica tavola del reattore a fusione superiore di Holmlid e rivelatore con schematica, può essere facilmente e relativamente a buon mercato integrato dei pezzi sottovuoto ‘off-the-shelf’ alti. Un meraviglioso contributo di energia globale ‘scienza di massaij’. Con l’offerta del Prof. Holmlid di allenamento e di aiuto a coloro che riproducono molto rapidamente l’opera, questa rivelazione di ogni dettaglio separerà molto rapidamente gli scettici patologici e la Fisica trionferà con gli ‘scienziati seri e onesti’!

{Maggiori dettagli del dispositivo sono disponibili tramite il deposito del brevetto e la biblioteca di riferimento del Prof Holmlid }

La cosa più vicina al lavoro teorico e dati di supporto testabili del Holmlid è l’energia mitica annunciato al mondo più di 25 anni fa da Martin Fleischmann e Stanley Pons come Cold Fusion “Fusinone fredda” (che va anche sotto il nome di LENR per reazione Low Energy Nuclear). La Cold Fusion fusione fredda si verifica quando l’idrogeno (in forma di deuterio) viene caricato in metalli e ‘eccitato’ in una forma o nell’altra. Gli atomi di idrogeno si fondono tra loro e rilascia contemporaneamente una quantità enorme di energia che segue da Einstein la famosa equazione E = mc2.

L’energia rilasciata è molto, molto maggiore di quella applicata per creare la reazione (s). E ‘come il fuoco nel camino, in realtà, solo che la fusione nucleare, offre un milione di volte più energia rispetto a qualsiasi processo chimico di combustione Nota dell’editore:. Immaginate la fornitura di legna da ardere per le vostre case in inverno,  moltiplicate per un milione di volte e ci sarà abbastanza legna per seppellire la città di Göteborg per ogni famiglia contenuta, invece che una sola tazza piena di ‘acqua pesante.’

A differenza della combustione la fusione fredda non cessa rapidamente senza carburante. Come molti altri ricercatori della fusione fredda hanno riportato in più di 1000 articoli scientifici  pubblicati Zeiner-Gundersen hanno eseguito esperimenti per tempi lunghi dove hanno misurato una produzione di energia che è così alto che è impossibile da spiegare completamente come ogni nota (o concepibile) reazione chimica .

Cold Fusion

Questo cambierà tutta l’energia

“La cosiddetta barriera di Coulomb tra due nuclei atomici suggerisce che ciò che vediamo qui non è possibile. Che io riconosco. Ma rilevo che succede ancora. Per questo ci siamo concentrati sulla ricerca di errori nei nostri metodi, attraverso probabilmente 1.000 giorni di prove. Il risultato varia, ma si nota ancora che la reazione ha luogo. Sto intuendo che entro tre anni, ‘la gente in tutto il mondo’ saprà pensare in modo completamente diverso sull’uenergia rispetto ad oggi. Forse, non appena 5-10 anni vedremo questo utilizzato nel settore aerospaziale, per la propulsione di veicoli, barche e aerei “, dice Sindre Zeiner-Gundersen.

Cold FusionMohammed Bin Salman, vice principe ereditario dell’Arabia Saudita, intervistato a Riyadh, in Arabia Saudita, il Mercoledì, 30 marzo 2016. Fonte: Arabia Saudita Royal Court
Mohammed Bin Salman, vice principe ereditario dell’Arabia Saudita annuncia l’Arabia si sta muovendo la ricchezza petrolifera in nuovi settori. Fonte: Arabia Saudita Royal Court.

Nota dell’editore: è la fusione a freddo di un cigno nero di energia Una serie di report rivela come seriamente una parte del mondo sta prendendo la tecnologia trasformativa Cold Fusion si rivela in notizie dalla famiglia reale saudita ed è rapido sviluppo del più grande fondo sovrano del mondo, che farà? rapidamente fanno migliaia di miliardi di investimenti esteri per spostare il paese in fretta lontano da è la dipendenza dal petrolio! Non sono solo sceicchi del petrolio che sono interessati, Bill Gates di Microsoft , come riferito l’uomo più ricco della Terra ha personalmente visitato i laboratori di fusione fredda in Europa, indulgendo il suo interesse e la storia con tecnologia ‘cigno nero’.

Una serie di report rivela come seriamente una parte del mondo sta prendendo la tecnologia trasformativa Cold Fusion si rivela in notizie dalla famiglia reale saudita ed è rapido sviluppo del più grande fondo sovrano del mondo, che farà? rapidamente faranno migliaia di miliardi di investimenti esteri per spostare il paese in fretta lontano dalla dipendenza dal petrolio! Non sono solo sceicchi del petrolio che sono interessati, Bill Gates di Microsoft , come riferito l’uomo più ricco della Terra ha personalmente visitato i laboratori di fusione fredda in Europa, indulgendo il suo interesse e la storia con tecnologia ‘cigno nero’.

Una breve storia

I ricercatori che hanno perseguito l’energia di fusione fredda da decenni sostiene che sarà possibile creare una energia che è così enormemente potente e così a buon mercato che saremo in grado di fornire energia sufficiente per alimentare una città come Hamar (dove questa ricerca di laboratorio è Sta fatta) per un anno utilizzando l’energia di energia di Cold Fusion  che proviene da un bicchiere d’acqua – senza radiazioni nocive o emissione. Tale energia sarebbe così potente che può diventare immediatamente economicamente conveniente per tirare indietro nocive di CO2 dall’atmosfera, o per fare acqua salata in acqua dolce. Sarà semplicemente la soluzione a tutti i nostri problemi energetici.

Fino a ora Cold Fusion / ricercatori LENR hanno avuto difficoltà a ottenere il materiale pubblicato nelle principali riviste scientifiche. Essi riconoscono anche che essi hanno mancato una teoria di lavoro credibile dietro i risultati sperimentali che osservano in laboratorio. La maggior parte degli scienziati ritengono che la fusione nucleare, infatti, non sarà possibile senza i livelli di energia di massa che semplicemente non possono essere prodotti in qualsiasi tavolo da laboratorio. Prendiamo ad esempio il lavoro dei fisici del CERN.

I risultati che sono venuti dalla scorsa estate sono ancora più notevole e porta con sé un più alto grado di credibilità scientifica rispetto a prima. Nel frattempo, il team qui sono gli unici fisici norvegesi che commentano il caso che si basa sulle loro nuove e solide conoscenze scientifiche ora pubblicata e più probabilmente a causa di questa nuova fonte di energia.

Rydberg Materia spiega la chimica impossibile

Cold Fusion

Rydberg Matter diagrammi a seconda Holmlid et al. Tale materia idrogeno è più denso di ciò che si trova nel nucleo delle stelle. Questo dimostra come i nuclei atomici normalmente separati possono essere schiacciate così strettamente insieme, in microscopiche ma atomicly enormi domini, in modo tale che il freddo ‘micro’ di fusione è facilmente essere fatta a verificarsi e essere controllato.u
Sindre Zeiner-Gundersen sta perseguendo un vero e proprio dottorato di ricerca presso la cosiddetta Rydberg Matter (vedi grafico) presso l’Università di Islanda. Rydbergmaterie è probabilmente un precursore di fusione fredda, secondo Zeiner-Gundersen. Egli ritiene inoltre il suo supervisore in Islanda, Svein Olafsson. Olafsson è un professore di fisica nucleare allo stato solido e da allora ha fatto sforzi 2014 che conferma anche la fusione fredda. Olafsson, che è stato presidente della Associazione islandese fisico per diversi anni e ha anche fatto esperimenti presso Isolde laboratorio del CERN, prende felicemente il telefono quando Aftenposten anelli.

Per me l’effetto Cold Fusion / LENR è una realtà sperimentale. Ho studiato alcuni dei 500 – 1000 articoli pubblicati nel campo dal 1989. Possiamo già dire che abbiamo scoperto così tanto enorme energia che questa fonte entro 5-10 anni trasformerà tutta l’energia. Ma ci vorrà del tempo prima che il mondo lo capisce. Si potrebbe confrontarlo con i fratelli Wright primo volo. Volarono nel 1903. Ma non è stato fino al 1908 che hanno rotto attraverso. La gente non ci credevano prima ancora visto. Quando tale svolta si verifica nella coscienza pubblica, ci saranno enormi risorse nel campo.

Più di 400 scienziati di tutto il mondo lavorano su di esso, ma la ricerca della fusione fredda ha un prezzo

Fino ad ora ci sono stati molto pochi e lontani tra accademici come Olafsson, che appoggiano la fusione fredda. Viene insegnato presso il Massachusetts Institute of Technology (MIT), ma all’inizio del corso gli studenti sono avvertiti che la loro scelta di studi potrebbe danneggiare la loro carriera.

Uno dei motivi per cui Olafsson ora può parlare in modo arrogante di quella che tra i fisici tradizionali è più percepito come una cosa impossibile, è che lui non è più solo. Ad esempio, l’americano il fisico accademico Robert Duncan (Texas Tech) che a mano l’associazione fisico americano ha sottolineato la necessità di fare un esame indipendente del fenomeno prima che la corrente principale si convinga.

Ora siamo una rete informale di circa 400 fisici di tutto il mondo che lavorano con la materia e guardano alla fusione fredda come reale, dice Olafsson.

Cold Fusion
Prof. Holmlid di Göteborg ha dimostrato una produzione altamente riproducibile di muoni misteriosi.

leif_holmlid1
Prof. Holmlid di Göteborg ha dimostrato una produzione altamente riproducibile di muoni misteriosi.
Un’altra ragione per cui Olafsson si sente sicuro della ricerca che è reale è il lavoro di Leif Holmlid . Holmlid è professore emerito di chimica presso l’Università di Göteborg e ha una lunga carriera. Egli ha sia aiutato a valutare i potenziali vincitori per il Comitato per il Nobel, e ha pubblicato più di 200 articoli scientifici. Diversamente dalla maggior parte dei ricercatori Cold Fusion / LENR, il lavoro di entrambi Olafsson e Holmlid molto recentemente hanno pubblicato il loro lavoro rivoluzionario Rdyberg Materia nelle prestigiose riviste della American Physical Society, con i suoi 50.000 membri è la più grande organizzazione di fisici in tutto il mondo. Non ci saranno più “mainstream” di quello.

Holmlid sarebbe ancora piuttosto essere definito un ricercatore Cold Fusion / LENR o associato al concetto di fusione fredda. (Forse si è seduto in quel corso al MIT.) Si tratta di un titolo difficile da schivare, come lo scorso autunno ha pubblicato i risultati sorprendenti dalla sua ricerca di una nuova fonte di energia in una delle riviste della American Physical Society, AIP Anticipi.

Svein Olafsson caratterizza Holmlid come segue, – Fino ad oggi, la ricerca sulla fusione fredda è tentare alla cieca, perché non abbiamo avuto alcuna teoria credibile di quello che sta succedendo. Ma con il lavoro Holmlid abbiamo un percorso che siamo in grado di iniziare a camminare. Non sarei sorpreso se Holmlid finisce con ricevendo il premio Nobel per quello che ha ora scoperto, dice Olafsson.

Impossibile secondo le leggi attuali della fisica

Ci sono diverse cose che rendono disprezzo per la fusione fredda naturale tra i fisici in generale. leggi fisiche fondamentali impongono cioè due cose: uno è che qualsiasi processo nucleare fusione / fusione deve emettere radiazioni, e la seconda è che la cosiddetta barriera di Coulomb deve essere superata per avviare la fusione.

La barriera di Coulomb è una forza tra gli atomi che impedisce le reazioni nucleari di tutti i giorni, spingendo nuclei reattivi a parte. La teoria tradizionale suggerisce che uno deve i livelli energetici degli atomi per l’equivalente di una temperatura di milioni di gradi per avviare un processo che inizierà a consentire nuclei che scontrano, si fondono e si rilasciano grandi quantità di energia attraverso la fusione.

cold fusion
rivista COLD FUSION copre primavera 1989. Notizie copertura del ritrovamento fusione fredda classificato al momento come la notizia più intensamente ricoperto nella storia, una storia più grande di mans primi passi sulla Luna! – clicca per ingrandire

rivista fusione fredda copre 1989
rivista COLD FUSION copre primavera 1989. Notizie copertura del ritrovamento fusione fredda classificato al momento come la notizia più intensamente ricoperto nella storia, una storia più grande di mans primi passi sulla Luna!
ricercatori della fusione fredda hanno per anni sostenuto che si può avviare un processo di fusione con alcune attrezzature su una scrivania. Questo ha profondamente sfidato la comunità scientifica stabilito che si sono rifiutati di accettare da quando è stato proclamato nel 1989.

La prima volta che ha dichiarato il non-a-ribalta prestigiosa American Physical Society ha denunciato chiamando per alzata di mano in una conferenza stampa e sostenendo che l’alzata di mano si è rivelato che la fusione fredda non avrebbe potuto aver luogo in quanto gli scienziati non hanno misurato neutroni sufficienti. (nota dell’editore: il ‘sommo sacerdote / inquisitori’ di APS fisica condotto questo ‘Kangaroo Court’ solo quattro settimane dopo la notizia della scoperta dell’energia di fusione fredda era andato in tutto il mondo.)

Quel misterioso Rydberg Micro Matter

I fisici allora non sapevano nulla, l’estremo tessuto ultra denso di deuterio, che Holmlid successivamente ha rilevato. Questo nuovo farmaco fusione fredda non è certamente ancora perfettamente sperimentalmente completamente verificata, ma molto vicino.

Secondo Holmlid suo Rydberg Matter ha comunque una densità locale che lo rende pesa da capogiro di 130 tonnellate. litro. Se tu avessi un cartone di latte con ultra deuterio densa in frigorifero, il tunnel di cartone un buco attraverso la vostra casa immediatamente.

La sostanza è 1.000 volte più denso del nucleo solare. Le quantità utilizzate negli esperimenti sono fortunatamente solo fiocchi ultra sottile e non è quindi pesante pericoloso. Questo materiale contiene il segreto che rende la fusione fredda è possibile, secondo Holmlid.

Penso che sia ultra deuterio denso che può spiegare tutti i risultati di esperimenti con la fusione fredda, ha detto.

Vale la pena notare che praticamente tutti Fusion Cold / esperimenti LENR utilizzano solo idrogeno e deuterio, che in diversi modi sono imballati più strettamente possibile in un metallo e quindi eccitato.

Test di fusione fredda variabilità ormai capito

In ultra deuterio densa è particelle fondamentali secondo la teoria Holmlid diventato così denso che la barriera di Coulomb non è più un ostacolo insormontabile. Con appena un po ‘di energia in più inizia a fondere nuclei ed emettono estremamente alta energia.

Questa teoria può anche spiegare perché è così difficile ripetere gli esperimenti Cold Fusion / LENR con risultati simili. Le prove possono sembrare semplici da ripetere, ed è pubblicato oltre 100 tali ripetizioni dal 1989, ma la quantità di energia che viene fuori è molto variabile di volta in volta.

La ragione è, secondo Holmlid la fusione avviene nelle zone di frattura microscopici all’interno del solido sostanze metalliche deuterio caricata. Poiché è impossibile creare l’interno di un campione metallico 100 per cento identici di volta in volta, può diventare violente fluttuazioni l’effetto di tentativi di esperimenti, a seconda esattamente come il metallo è composto.

Mysterious Muon radiazioni (Mischugenons?)

Quando Holmlid ha avviato il processo di impulso laser sul deuterio ultra denso il suo lavoro ha sempre rivelato una o l’altra forma di particelle energetiche (radiazione) fuori. Ma di che tipo? I ricercatori hanno esaminato e hanno cercato diversi tipi con diversi rilevatori. Dopo tanto rumore, hanno trovato alla fine che impulso laser ultra materia densa emette cosiddetti muoni, in contrasto con le ipotesi.

Olafsson è ormai accettato di tenere un discorso circa l’esperimento per la prestigiosa società americana Physical nel mese di aprile.

Uno dei “problemi” con entrambi i tentativi Holmlid e ricerca sulla fusione fredda è che gli esperimenti producono pochissima radiazione. Non c’è da meravigliarsi che i fisici più non credono che possa proseguire la fusione a temperatura ambiente, perché tutti la fusione in base alla (ex) ‘leggi della natura’ deve produrre abbondanti radiazioni inconfondibili e pericolosoe. Un altro articolo di Holmlid e Olafsson scoperto che anche senza impulso laser una radiazione debole nasce simile a quella rilevata nel secondo laser attivato esperimenti di fusione fredda. Olafsson pensare che ultra denso deuterio può avere due diversi metodi per condurre un processo nucleare.

Nota dell’editore: Per saperne di più un’altra scoperta della radiazione folle, mischugenons, nel 1990 descritta con l’aiuto del vero dottor Stranamore, padre della bomba all’idrogeno Edward Teller.

Ravviva la ricerca degli anni ’50

La cosa interessante con la scoperta di muoni è che questo è particelle estremamente ambite e rare. Essi possono essere utilizzati per condurre cosiddetta fusione catalizzata da muoni, che è stato scoperto già negli anni ’50. Il metodo non ha mai ricevuto una particolare attenzione perché i muoni sono troppo costosi da produrre.

Ora dunque Holmlid ha scoperto una ricca fonte di particelle estremamente ambita. Il passo successivo è ora quello di usarli per guidare un reattore a fusione. Questo ha già firmato un contratto con il cosiddetto incubatore presso l’Università di Göteborg per realizzare industrialmente.

L’idea è quella di sostituire la caldaia sporca in centrali a carbone esistenti con un reattore a fusione pura, che è anche molto più economico di operare perché quasi non richiede carburante. Già dall’inizio ci sarà più economico con un tale fusione che bruciare carbone, pensa Holmlid. Egli ritiene che tutte le necessarie scoperte scientifiche sono ora svolti. Il professore pensa che già, in 2-3 anni, potremmo vedere una nuova completamente finito tecnologie energetiche pronto per la commercializzazione su larga scala.

Purtroppo fusione muone catalizzata ordinariamente si prevede di produrre molto di radiazioni. I prossimi passi Holmlid sarà quello di raggiungere il muone fusione fredda, che quasi non emettere radiazioni. I muoni che emette sono così deboli che vengono fermati da pochi centimetri di cemento o acciaio. Inoltre muoni sono negativamente particelle cariche, elettroni in modo efficace! Ciò significa che possono essere utilizzati per produrre direttamente energia elettrica, senza utilizzare il calore per produrre il primo vapore.

Che ne dite di una centrale a fusione nel seminterrato?

cold fusion
Nota dell’editore: Forse Prof. Holmlid vorrebbe nostro Atom-Ecologia Cold Fusion semplice riscaldatore Kilowatt ™ ora in fase di sviluppo. Non è più complessa o costosa di una lampadina fluorescente compatta ordinaria alimentato da una simile piccola immissione di elettricità ancora destinato a riscaldare un’intera casa.

Il mio Cold Fusion semplice Kilowatt riscaldatore ™ ora in fase di sviluppo
Nota dell’editore: Forse Prof. Holmlid vorrebbe nostro Atom-Ecologia Cold Fusion semplice riscaldatore Kilowatt ™ ora in fase di sviluppo. Non è più complessa o costosa di una lampadina fluorescente compatta ordinaria alimentato da una simile piccola immissione di elettricità ancora destinato a riscaldare un’intera casa.
Holmlid prevede che il pubblico dovrebbe essere in grado di comprare piccola potenza fusione fredda che sarà la dimensione di un piccolo frigorifero. Tali centrali casa potrebbero produrre 15 kilowatt. Si tratta di ciò che è necessario per mantenere la vostra casa con l’elettricità. Il dispositivo non deve essere maggiore di dimensioni tali che può essere posizionato sotto il cofano di una macchina elettrica invece di batterie.

Il prezzo, secondo get Holmlid dipende dalla tecnologia laser scelta, ma probabilmente sarà a circa diecimila corone (valuta norvegese 1 Credito = 10 centesimi USD). Indipendentemente da questo costo questo sarà rapidamente recuperato il vostro per qualcuno che ha una casa, che in genere hanno 20.000 corone della spesa annua di energia.

Per coprire un piccolo paese del, come la Norvegia, il consumo di energia per un anno, Holmlid stima che ci sarà abbastanza energia fornita da circa 100 kg di deuterio. 100 kg di costi di deuterio a tassi correnti non più di 700.000 corone, questo è un mero $ 70,000! Non una buona notizia per un paese come la Norvegia, che vive di petrolio. Ma per il mondo nel suo complesso non sarebbe una cosa del genere sia una rivoluzione energetica di trasformazione assolutamente folle.

È questo troppo bello per essere vero

La grande domanda allora diventa: È questo troppo bello per essere vero? Holmlid ha pubblicato i risultati al pubblico, e il processo di base che può, pertanto, non prendere un brevetto su più. Egli ha il diritto, il mondo è proprio di fronte a una soluzione a tutto il problema del cambiamento climatico, che molti considerano essere il più grande problema dell’umanità. Quando qualcosa sembra essere troppo bello per essere vero, è ciò che spesso.

– Deuterio ultra denso non è sperimentalmente dimostrato pienamente ed è così nuovo e ci sono pochi gruppi scientifici che hanno cercato di ripetere i vostri esperimenti?

– Purtroppo, il problema più grande in questo campo è mancanza di interesse. Io vi aiuterò chiunque cercherà di replicare quello che ho fatto. Purtroppo non è così facile. Ma spero che qualcuno cerca. Sarebbe tutto molto più facile per me.

argomenti

I risultati di Holmlid e Olafsson, ei risultati anche precedenti sul campo della fusione fredda, è sempre più visto come credibile tra i fisici tradizionali. Tuttavia, non tutti, professore di fisica Dieter Röhrich presso l’Università di Bergen ha visto alcuni dei Svein Olafsson e Leif Holmlid più recenti pubblicazioni per Aftenposten e aveva anche una videoconferenza di due ore con loro per chiarire qualsiasi confusione. Tuttavia, è ancora molto critico (tendente ad essere ciò che si caratterizza come uno scettico patologico, naturalmente in modo da la sua carriera si basa sulle teorie che saranno up-finito come la realtà della fusione fredda emerge.)

cold fusion
Nota dell’editore: Antagonista / scettico Röhrich pappagalli la vista di un sacco di soldi fisica del Vaticano, alias CERN. Lui e la sua gente hanno più da perdere, come il lavoro di Holmlid diventa accettato.

Röhrich riconosce che qualsiasi radiazione dagli esperimenti sarebbe una scoperta sensazionale, ma è tutt’altro che convinto.

“Molti sostengono di aver scoperto le radiazioni sono presentati negli articoli, ma nessuna prova inconfutabile presentato. Per misurare una sorgente di radiazione sconosciuto è complicata, e non vedo che sono riusciti a farlo “, dice.

– Ma ora che il materiale è accettato dalla prestigiosa società americana Physical ed è stato peer-reviewed da loro, il quadro cambia.

– Egli ribatte, «colleghi non sono infallibili, e non possono – e non devono – controllare tutto. Esso non deve essere una specie di truffa che non voglio neanche dire. Molto probabilmente, i risultati causati da un pio desiderio. E ‘facile farsi prendere nel loro mondo e non vedere gli errori che si fanno. Questo è il motivo per cui in CERN ha diversi esperimenti che fa gran parte la stessa. Un minimo è che gli esperimenti devono essere così insignificante che possono essere ripetute. Ma io non capisco nemmeno cosa vogliono misurare – muoni, elettroni, raggi gamma o di neutroni “, dice Röhrich. Egli riconosce muoni catalizzata fusione fredda è possibile, ma osserva che la durata muone è così breve che la tecnologia è improbabile che l’applicazione pratica “.

Eppure, alla fine, che non è del tutto indifferente per esplorare ulteriormente i risultati.

Svein Olafsson è stato a guardare critiche da Röhrich.

“Capisco in realtà critiche da Röhrich bene. Abbiamo avuto una buona discussione, e sono d’accordo che probabilmente il 95 per cento di tutto ciò che è stato fatto nel campo della fusione fredda è l’errore sperimentale. La maggior parte hanno solo con la fortuna è riuscito a produrre energia. Ma l’ultimo 5 per cento è scientificamente pubblicato. Röhrich non so letteratura fusione fredda e non hanno avuto il tempo di passare attraverso tutti questi esperimenti. Perciò egli mostra un sano scetticismo che io rispetto “, dice Olafsson.

Nota dell’editore: Che i veri compagni di Holmlid hanno detto per alcuni anni in articoli pubblicati in contrasto a braccio pontificare ‘crepe saggi’.

“Se come riportato lo stato del deuterio ultradense esiste, e se è sufficientemente stabile per esistere abbastanza a lungo, potrebbe diventare per il rilascio dell’energia nucleare importante come era la scoperta della fissione nucleare Hahn e Strassmann. Lo scopo di questa nota che per motivi puramente teoriche uno stato ultradense deuterio non può essere facilmente respinto. “- F. Winterberg 2009!

Un nuovo norvegese corsa per Heavy Water?

Svein Holmlid è un chimico e il lavoro nucleare non è la sua specialità. Olafsson, che è un fisico, sottolinea tuttavia che Holmlid è a casa perché la sua prima scoperta nel 2008 è stato fatto con metodi sperimentali standard di chimica fisica, e non aveva niente a che fare con l’esotico fusione fredda / LENR.

“Esperimenti Holmlid sono strutturati in modo che ogni minimo segno di radioattività è una prova semplice, bello, forte e inconfutabile che rivela conseguenze immediate della saga e il mistero della fusione fredda. Tale fusione fredda è osservata in più di 100 articoli pubblicati a partire dal 1989. Ma gli esperimenti in cui la radioattività può essere accendere e spegnere in modo controllato – come il suo, non è possibile da qualsiasi teoria nota, “dice.

Egli fa notare che lui non ha la pretesa di aver risolto la questione e ha trovato l’unica risposta, il ‘Santo Graal’ di energia fisica.

“Ma noi affermiamo che abbiamo trovato qualcosa che richiede una spiegazione. Per progredire, dobbiamo un sacco di ulteriori ricerche e di aiuto da parte di altri gruppi. Noi tre scienziati non possono fare questo lavoro da solo “, sottolinea Sveinn Olafsson.

Diversi gruppi, naturalmente, stanno discutendo su questa nuova realtà fisica per una serie di motivi. Da dove viene l’olio nazione Norvegia mostra in questo? Può valere la pena ricordare che il nome più popolare di ‘deuterio’ è ‘acqua pesante’. Stiamo vedendo la prova di una battaglia segreta per o contro acqua pesante? Questo inizia a ricordare uno dei famosi ruolo norvegese nella produzione di acqua pesante durante la seconda guerra mondiale, presso l’impianto ultra-segreta Vermork nazista che è stato distrutto è quello che gli storici descrivono come forse la più importante azione militare della seconda guerra mondiale da parte del ‘Hero di Telemark ‘.

Padre e figlio

cold fusion
Padre e figlio fusione fredda si muove nella corrente principale industria norvegese.

Torniamo indietro al fumo (il lato industriale della città), c’è padre Sindre Zeiner-Gundersen guardare dottorato di ricerca di suo figlio. M.Sc. Giorno Zeiner-Gundersen ha anche due dottorati, è presidente della piccola norvegese AS e imposta con il denaro e il laboratorio che rende possibile per il figlio a fini di ricerca finanziata dall’industria. Oggi ha seguito il campo Cold Fusion / LENR dal 2001.

Sindres padre Giorno Zeiner-Gundersen ha anche due dottorati ed è stato ansiosamente impegnati nella fusione fredda per molti anni già.

“Norse AS visto abbastanza che ora sappiamo che la fusione fredda / LENR dà un effetto reale. Ma si dovrebbe essere molto attenti con conclusioni rapide da possibili fonti di errore sono numerosi. Vi è sorprendentemente piccola ricerca LENR in Norvegia, una disciplina che diversi giocatori di tutto il mondo sono alla ricerca. Molto gran parte della ricerca che stiamo facendo in questo paese è un po ‘troppo con un “coccole di ricerca.” (Questo è gergo norvegese per la’ ricerca incontrovertibile accogliente. ‘) Forse la crisi petrolifera otterrà Norvegia a svegliarsi? Certamente non possiamo continuare come abbiamo fatto. A 50 anni, abbiamo persone contaminate (con fumi di combustibili fossili) per quanto nel corso della storia umana. Le sfide future nel settore dell’energia devono essere risolti esaminando diverse opzioni, tra cui il controverso “, spiega Dag Zeiner-Gundersen.

Sei interessato a questa tecnologia che può salvare l’ulteriore disastro mondo?

Un importante saggio è appena apparso nel altamente sollecitato AEON Magazine da Huw Price , che è il Bertrand Russell professore di filosofia e un collega del Trinity College presso l’Università di Cambridge. Egli è anche direttore accademico del Centro per lo Studio del rischio esistenziale. Il suo saggio AEON è intitolato, “The Cold Fusion Horizon, è la fusione fredda veramente impossibile, o è solo che nessuno scienziato rispettabile può rischiare loro reputazione lavorando su di esso?” Prof. Prezzo racconta la storia di una notevole dimostrazione appena concluso in Florida, dove un megawatt di potenza di fusione fredda è stato utilizzato in un impianto industriale per più di 1 anno!

Aftenposten ha scritto diversi rapporti riguardanti vari aspetti della fusione fredda. Molto merito va a Aftenposten per il loro grande lavoro giornalista nel campo, si può leggere il testo originale della storia in Norvegese qui.

Nel tempo ci vorrebbe per avvitare una lampadina risparmio energetico è possibile condividere la buona notizia della fusione fredda nei social media
E-mail Google Facebook LinkedIn120 Reddit Di Più